Azienda per i Rifiuti, l'Ecologia e l'Ambiente

 

Altri contenuti
WHISTLEBLOWING


Il whistleblowing, o segnalazione di un presunto illecito, è un sistema di prevenzione della corruzione introdotto dalla legge 6 novembre 2012, n. 190 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione”.
Con legge 30 novembre 2017 n.179, recante “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato” è stata poi ulteriormente  rafforzata la tutela del dipendente  pubblico che effettui una segnalazione.
In adempimento a tale normativa, AreaSud, a partire dal 24/05/2021, mette a disposizione dei propri dipendenti, lavoratori comunque inquadrati e contrattualizzati,  collaboratori delle imprese fornitrici di beni o servizi e terzi in genere che siano a conoscenza (o ritengano in buona fede di essere a conoscenza) di fatti illeciti commessi nell’ambito dell’organizzazione di AreaSud, una procedura informatica in grado di assicurare la tutela della riservatezza dell’identità di colui che effettua la segnalazione, proteggendolo da qualsivoglia atto ritorsivo.
Come previsto nel Piano Nazionale Anticorruzione sono state adottate gli strumenti necessari dotati dei necessari accorgimenti tecnici per dare attuazione alla tutela a colui che effettua le segnalazioni di illeciti di cui all’art. 54-bis del d.lgs. 165/2011 (introdotto dalla l. 190/2012 "Anticorruzione"). La soluzione applicativa adottata dall'ente è conforme alle disposizioni ANAC in materia di whistleblowing. Le segnalazioni inviate al Responsabile designato dall'ente mediante la soluzione applicativa garantiscono la riservatezza del segnalante.
Il servizio è accessibile al link https://areasudmilano.pawhistleblowing.it

Amministrazione trasparente

© 2017 Area Sud Milano S.p.A. Tutti i diritti riservati  | Privacy e cookie policy |  Credits Native Solutions